Rumori fuori scena

Il giorno della Befana è venuto a trovare Edoardo il suo amichetto di pancia Francesco: un bambino decisamente esuberante e molto rumoroso. Hanno condiviso più o meno fraternamente i regali di Natale di Edo. Lo ha colpito molto, ovviamente, il sonaglio da spingere e il triciclo sonante di Winnie the Pooh. Anche la “ducati” telecomandata della Chicco, il bruco di legno trainabile e il carrellino con le forme di legno, insomma tutti quei doni che fanno tanto ma tanto rumore. I cinque libri che vanno ad arricchire la ormai densa biblioteca di Edoardo sono stati ignorati, con grande dispiacere della mamma di Francesco che lo vorrebbe assiduo lettore.

Edoardo da buon padrone di casa ha mostrato a Francesco i luoghi vietatissimi e hanno comunicato ognuno nella propria lingua a proposito di pappa, bottoni e interruttori.

Insomma un pomeriggio divertente ma infernale a correre dietro ai piccoli unni intenti a distruggere quel poco di casa adulta che sopravvive all’infanzia scalmanata.

PS: spero ci perdoni l’inquilino del piano di sotto.

2 commenti su “Rumori fuori scena”

Rispondi a mamma Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.