Esperimento riuscito

Approfittando del lungo ponte con il Procione abbiamo deciso di aprire il lettino di Edoardo. Abbassato rasoterra è diventato un magnifico divanetto per leggere e un “pericolosissimo” letto per dormire.

Ho avuto la pessima idea di spiegare a Edo che se si sporgeva poteva cadere e lui lo ha preso come un magnifico gioco. Così la prima sera l’abbiamo passata a far finta di rotolare e poi sfinito si è addormentato come sempre nel lettone con mamma. Rimesso nel suo lettino,  ovviamente, non ho dormito aspettando di sentire il “botto”.
E’ rotolato due volte: alla seconda l’ho portato di nuovo nel lettone, sfinita.

Stanotte invece si è quasi raggiunta la situazione agognata: è scivolato solo una volta accompagnato dal piumone che avevo preventivamente rincalzato. Poi durante la notte ho visto che quando sentiva con il piede il vuoto è rientrato nel letto. Stamattina presto poi (erano forse le 5) è venuto al lettone da solo senza chiamare. Quando si è stufato è tornato in cameretta e si è messo a consultare i nuovi librini (Nemo, Bambi e Dumbo).
Eureka… sono riuscita a dormire fino alle 7.

2 commenti su “Esperimento riuscito”

  1. Rotola, rotala, si troverà presto un equilibrio!
    Lorenzo a volte cade ancora e si rimette a letto senza nemmeno svegliarsi!
    Come faccia resterà per me un mistero!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.