Conflitti

Siamo a circa un mese di prove senza pannolino. L’ottimismo regna sovrano. Continuo a portarmi dietro cambi su cambi tra il nido e casa.  Ma poi leggi e ti si gela il sangue:

Freud sostenne inoltre che ogni fase è accompagnata da potenziali conflitti tra il bambino e i genitori, come quelli concernenti lo svezzamento o l’addestramento degli sfinteri. Il modo in cui il bambino sperimenta quei conflitti influisce sui fondamenti della sua personalità e sugli schemi di comportamento di tutta la sua esistenza.
K. Stassen Berger Lo sviluppo della persona
(fonte PSYCHO-DIDA)

Quindi vuol dire che Edo quando non vuole neanche minimamente sedersi sul wc o togliersi il pannolino della notte sta facendo un gioco-forza con me? E il risultato condizionerà la sua esistenza?

Ma siccome io so’ de’ coccio l’ho portato al nido con il solito kit di cambi.

3 commenti su “Conflitti”

  1. Ciao! Ho scoperto il tuo (bellissimo!) blog sbirciando nella libreria del tuo piccino. Ho anch’io costruito con chiodi e martello un pò di scaffali per Luca (mio figlio) su anobii. Mi sembra una bella cosa, anche perchè spero che con gli anni i commenti li faccia direttamente lui e poi, così, potrà ricordarsi di quello che leggeva!

  2. Grazie per il “bellissimo”. Sono d’accordo è una bella cosa lasciare una traccia delle loro gesta. La memoria delle mamme è sempre molto labile altrimenti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.