Pappa, ninna, gioco non sempre in quest’ordine

In questa settimana di intensa vita insieme ho potuto godermi Edoardo nelle sue scoperte quotidiane.

In questi giorni dovendo farlo bere molto, l’acqua era sempre a portata di mano: così ora quando ha sete non chiede più ma prende il biberon con l’acqua. Per il cibo invece chiede in modo puntuale, indicando il posto dove è conservato: fetta biscottata al mattino, frutta a merenda. Se mi vede cucinare capisce che si tratta di possibile pappa e ne vorrebbe un po’. Quando è ora di pranzo o cena cerca di arrampicarsi sul seggiolone.

Questi giorni poi è particolarmente famelico forse perché dopo 4 giorni di inappetenza probabilmente vuole recuperare e mangia qualsiasi cosa.

pappaedo.jpg

Oggi per esempio mentre tagliavo la cipolla ha voluto assaggiarla, così cruda. Che schifo almeno con un po’ di fagioli! Due giorni fa con i peperoni ripieni al tonno che avevo per il mio pranzo…. non c’è stato niente da fare, un pezzetto l’ha dovuto provare.

La madre integerrima, rigida sui pasti e sugli spuntini che cerco di essere comincia a vacillare… il carattere di Edo comincia a delinearsi… quando vuole una cosa la ottiene quasi sempre… e i famosi “no che aiutano a crescere” si fanno sempre più difficili da dire. Ma resisterò.

La cosa spassosa è quando gli dico di rimettere a posto gli oggetti che ha raccolto per la casa: lui mi guarda, ci pensa un attimo e poi li rimette più o meno dove li ha trovati. Ovviamente non tutte le volte ma spesso. Se sente la sigla dei suoi cartoni animati preferiti corre e applaude.

Che dire di quando mentre racconta qualcosa scoppia a ridere… Non vedo l’ora che parli correttamente, allora saranno guai. Intanto legge molto.

inlettura.jpg

Ora mentre scrivo mi sta chiedendo un po’ di ninne… quando è molto eccitato non riesce a rilassarsi e ha bisogno di un po’ di aiuto. E’ dalle 7.00 che non fa che mettere a soqquadro la casa che ormai è una infinita sala giochi: ci vorrebbero un po’ di ninne anche per me.

Vado!

Un commento su “Pappa, ninna, gioco non sempre in quest’ordine”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.